Angelo Finamore nasce a Carosino, in provincia di Taranto, il 4 Novembre 1959 e dopo pochi mesi continua la sua vita a Mestre-Venezia per poi trassferirsi a Verona dai primi anni '90 fino ad oggi. A venezia requenta il corso di Scenografia all'Accademia di Belle Arti e si diploma con il massimo del punteggio, 110 conLode. A Verona lavora attualmente presso la Fondazione Arena di Verona occuapandosi della collaborazione con la Direzione Allestimenti Scenici per la realizzazione degli spettacoli teatrali sia al Teatro Filarmonico che all'Anfiteatro Arena messi in scena con le più prestigiose firme della scenografia e del cosume desing sia italiano che internazionale.

E' da sempre affascinato dal mondo della fantascienza e dalle sue atmosfere, siano esse "asettiche" alla "2001: odiseea nello Spazio" che grondanti di "sporco meccanico" alla "Alien". Ma sono probabilmente le atmosfere più industriali e soprattutto post-industriali che hanno il sopravvento sulle visioni artistiche che definitivamente si materializzano cme incubi da esperimenti falliti ormai cristallizzati in fossili del terzo milennio. La grandiosa opera dell'artista svizzero H.R. Giger è la base dello studio di Angelo Finamore che attinge da questo repertorio di Scuola del "Realismo Fantastico" gli elementi di connubio che si fondono con le sue decorazioni architettoniche trasformate in archeologia industriale e biomeccanica.

Un altro aspetto della vita artisticha di Angelo Finamore lo si trova nelo stdio dele produzioni TV di Gerry Anderson a cui va il devoto ricordo di aver permesso l'iniziazione agli stimoli di profondo interesse, applicati poi anche professionalmente, per quel che riguarda tutte le serie televisive anderoniane; interessi che sono riferiti precisamente ai settori degli effetti speciali, dei modelli e delle miniature, assieme a costumi e scenografia. Nel corso del tempo gli studi si sono maturati e focalizzati sulla serie televisiva "UFO" a cui oresto sarà dedicato uno spazio web site.

Go to top